Wednesday, November 27, 2013

Emozioni semplici. O semplici emozioni.

La mia notte è stata costellata da sogni culinari: essere coinvolta per la prima volta nei preparativi per il ThanksGiving mi emoziona tanto. Per quanto mi diletti in cucina e mi piaccia tanto cucinare, questa volta devo cucinare qualcosa di tipico della tradizione Americana. Così preparerò del pane e la Sweet Potatoes Pie.
Sono giorni che spulcio ricette e faccio prove (devo preparare tutto con farina senza glutine).
Così stamattina, tutta contenta, sono andata a fare la spesa (ho dovuto comprare la cannella che non amo ma... devo adeguarmi!), poi caffè con l'amica e scambio di auguri. E scoprire con piacere che sono sempre più disinvolta nella conversazione. Altre commissioni e poi a prendere i ragazzi che oggi hanno fatto solo mezza giornata.
Una giornata SPLENDIDA seppur GELIDA (-12° stamattina!). Ma un tempo che mette gioia.
I preparativi mi emozionano.
Pranzare coi miei figli nel tepore di casa guardando la neve ancora lì, sul mio balcone (a queste temperature resterà lì ancora parecchio!).
Mamma e papà che hanno telefonato e hanno avuto la piacevole sorpresa di parlare coi nipoti.
Insomma, tutto volge al meglio.
Sono queste le cose che mi emozionano.
E da venerdì avvieremo il COUNTDOWN e dopo... via alle decorazioni di Natale! YEAH!

6 comments:

  1. Hai emozionato anche me!
    Che invidia la neve....
    un abbraccio e goditi questa giornata meravigliosa

    ReplyDelete
  2. Renata tu crei proprio atmosfera famiglia....mi hai fatto venire nostalgia di casa mia...

    ReplyDelete
    Replies
    1. Non volevo farti soffrire, giuro!

      Delete
  3. Bellissimo Renata... basta leggere le tue parole, e già sento l'atmosfera del Natale!! :D

    C2C

    ReplyDelete
  4. Quando riesco a trasmettere emozioni, sono felice. Grazie!

    ReplyDelete